Archivio della categoria: Abrasivi e asportazione truciolo

Cause di Eccessiva Usura delle Mole da rettifica su acciai con durezze elevate

Le operazioni di rettifica degli acciai possono risultare particolarmente gravose in termini di tempo o di consumo della mola se le caratteristiche degli abrasivi non sono idonee al materiale da lavorare. Occorre tenere presente 1 regola fondamentale che inciderà enormemente sulla resa della mola!

Prima di tutto dobbiamo precisare che la mola oltre che costituita di polveri abrasive con capacità di asportazione diverse in base ai materiali, oltre che con grane più o meno sottili è costituita da leganti che aiutano a tenere insieme i granelli. Questi ultimi sono molto importanti da tener presenti perchè determinano la “ravvivatura” del tagliente.

Mi spiego meglio: Quando la mola passa sopra il metallo l’abrasivo, immaginatelo come una pietra con tanti spigoli, abrade la superficie e per effetto dell’attrito si consuma arrotondando gli spigoli. Se abbiamo un legante particolarmente forte il granulo usurato tenderà a rimanere attaccato alla mola, quindi ai passaggi successivi andrà a lavorare uno spigolo già arrotondato con effetti sul taglio drasticamente ridotti.  L’effetto è quello che la mola si consuma poco ma il pezzo da lavorare arriva con difficoltà alla misura Desiderata. Un segnale visivo che potrete notare è quello che la mola risulterà più lucida, da qui sarà necessario la ravvivatura mediante il diamante per poter avanzare nella lavorazione.

La regola di base è quindi che più i materiali hanno durezze elevate e minore dovrà essere la forza del legante. La tendenza dovrà essere che il granello usurato dopo il passaggio sul pezzo, dovrà staccarsi per lasciare posto a quello successivo con “spigoli nuovi”.

La nostra gamma di Mole da rettifica Norton

 

 

Tubi per aspirazione di trucioli e polvere di legno

Nelle lavorazioni di falegnameria la gestione dei trucioli e delle polveri è molto importante. Quando si aspirano la problematica maggiore è quella di evitare gli accumuli all’interno del tubo. Le polveri infatti, a causa delle cariche elettrostatiche che si formano all’interno, tendono a farle aderire alle pareti fino ad ostruire il passaggio sopratutto in corrispondenza delle curve. Se poi i tubi sono colorati è difficile individuare il problema e di conseguenza aumenteremo il consumo energetico se l’impianto è controllato da un inverter o diminuiremo l’efficienza di aspirazione.

tubo_spiralato_poliuretano_PU

Tubi per aspirazione trucioli e polveri di legno

Per ovviare a questo le macchine moderne sono provviste di sistemi che eliminano le cariche elettrostatiche ma vanno utilizzati dei tubi con la spirale ramata. Questi infatti collegati alla macchina eliminano il problema. La parete inoltre è realizzata in poliuretano trasparente in modo che facilmente sia possibile individuare eventuali accumuli all’interno del tubo. Disponibili nei diametri da 50 a 500mm.

 

I tubi hanno un peso ridotto e sono quindi ideali per realizzare tubazioni sospese anche su macchinari in movimento. Il fissaggio è facilmente eseguibile con la fascette a collare in acciaio.

 

 

 

Maschi Dormer EX01 6H una scelta ottimale per le lavorazioni dell’acciaio

Per una corretta maschiatura degli acciai occorre prima di tutto conoscere il tipo di materiale. Ora i maschi di ultima generazione sono spesso identificati con degli anelli colorati per una più facile distinzione e generalmente sono:

  • domer per la filettatura dell'acciaioGiallo per acciai teneri.
  • BLU per acciai legati ed in particolare inossidabili.
  • ROSSO per gli acciai duri e tanici.
  • BIANCO per le ghise.
  • VERDE per gli allumini.

Più tenace e con durezze elevate sono quegli acciai che richiedono maschi di qualità elevate oltre chiaramente al numero di maschiature da eseguire. I maschi DORMER EX01 6H sono un ottimo compromesso per la gran parte degli acciai.

Un’altra cosa importante è utilizzare maschi ad elica inclinata per i fori ciechi perché tale geometria consente di trascinare il truciolo generato indietro invece di spingerlo in avanti come fanno quelli ad elica diritta, causando l’accumulo del materiale sul fondo del filetto e la possibile rottura del maschio.

Anche il rivestimento del maschio gioca un ruolo importante perché consente una maggiore scorrevolezza durante la maschiatura ed una maggiore durata.

Ridurre i tempi di satinatura dell’acciaio inox con i nastri 3M Trizact

La satinatura e la lucidatura dell’acciaio inossidabile è da sempre il “collo di bottiglia della produzione”. La preparazione, la saldatura e l’assemblaggio in genere sono spesso operazioni che con le moderne tecnologie possono essere molto ridotte nei tempi ma quando si deve riprendere i pezzi per la lucidatura o la satinatura il problema è diverso…

Il metodo in generale è quello di procedere per gradi quindi dalle grane più grosse via via fino a  quelle più sottili a secondo del grado di finitura desiderato.

Con gli abrasivi 3M Trizact le cose sono cambiate!! Un abrasivo del tutto innovativo con una struttura a piramide che permette a ridurre i tempi di lavorazione del 50%. Questa tecnologia altamente efficiente vi consente di ottenere delle satinature perfette con molti meno passaggi. La temperatura delle superfici durante la lavorazione rimane più bassa e non crea aloni violacei.

trizact_3M

Struttura degli abrasivi 3M Trizact

Le grane da finitura disponibili da 320 a 2.000 su tutti gli abrasivi flessibili come nastri e dischi consentono di arrivare fino alla pre -lucidatura a specchio in tempi ridottissimi!

 

Mole abrasive Norton per Rettifiche, sgrossatura ed affilatura di Utensili in HSS e Widea

Le operazioni di rettifica ed affilatura possono risultare molto difficoltose se non si fa una attenta valutazione della mola abrasiva. Gli acciai infatti a seconda delle loro caratteristiche di durezza e tenacità vanno lavorati con appositi abrasivi per ottenere dei risultati buoni. Spesso nelle officine capita di vedere rettifiche che vanno per ore senza ottenere dei risultati buoni se non quello di consumare le mole. Questo accade perchè non si valutano attentamente le composizioni delle grane, il tipo di legante, la velocità di rotazione, la larghezza ecc…

mole_abrasive_norton

Mole per rettifica ed affilatura Norton

 

Tutte le mole ed i segmenti per rettifica Norton Saint-Gobain sono realizzati con un’alta qualità degli abrasivi volti a ridurre l’intasamento delle mole e la temperatura trasmessa ai particolari. Con le tecnologie Norton è possibile ridurre i tempi di asportazione anche del 30%! 

 

 

 

Visitate il nostro sito dove poter trovare una vasta gamma di mole. Per le vostre esigenze i nostri uffici tecnici sono in grado di consigliare le mole più adatte per ottenere le migliori performance.

segmenti_rettifica_norton1

Segmenti per rettifica in piano Norton

 

Nel nostro sito è possibile scaricare la guida alla scelta dei segmenti in base alla macchina.

Le frese rotative a gambo in MD Dormer Pramet

Per le lavorazioni di levigatura e molatura di acciai e leghe leggere le Frese Dormer a Gambo serie 800 d.3 e d.6mm sono una soluzione molto efficace. Disponibili nei diametri 3,4,6,9.6,12.7,16mm. Il tagliente incrociato consente di generare trucioli molto sottili ma continui per una asportazione veloce e precisa.

fresa_dormer_p809

Frese in Metallo duro Dormer

 

 

 

 

Il tagliente saldobrasato accuratamente consente di resistere al calore generato e agli urti ripetitivi senza il distacco della testa. Una gamma di forme molto ampia anche per le lavorazioni delle leghe leggere.

 

Sono disponibili anche assortimenti in KIT nelle diverse forme in una pratica confezione. Nel nostro sito tutto il programma di frese Dormer.

kit_frese_md_dormer_p880

KIT frese in MD Dormer-Pramet

Aumentare la produttività con I dischi abrasivi da sbavo 3M Cubitron II™

Con i dischi abrasivi rigidi da sbavo 3M™ Cubitron™ la produttività aumenta in maniera incredibile senza contare la riduzione elevatissima di polveri nell’aria! Questo particolare minirale sviluppato da 3M non presente in natura consente di triplicare la durata e aumentare incredibilmente la velocità di asportazione.

Dischi_abrasivi_cubitronII_3m

Dischi Abrasivi da sbavo Cubitron II

La capacità di tutte le mole di asportare è direttamente collegata alla resistenza del granulo abrasivo alla “frattura”. Il minerale  Cubitron IITM  è stato sviluppato per resistere molto più a lungo rispetto ai minerali convenzionali come il corindone o le leghe di alluminio zirconio e man mano che il disco si consuma si rigenera grazie alla sua microstruttura cristallina. Grazie alla sua composizione il granulo si frattura in punti specifici per creare sempre nuovi bordi taglienti che consentono di mantenere alte performances di taglio e sbavo per tutta la durata del disco!

I nostri clienti ne sono entusiasti nonostante il prezzo a prima vista più elevato perchè hanno ridotto in maniera considerevole il numero di dischi acquistati dimezzando inoltre i tempi di molatura! Hanno ridotto inoltre i costi di smaltimento per effetto dei meno Kg da smaltire e le polveri sottili in azienda si sono sensibilmente ridotte migliorando l’ambiente di lavoro.

Scopri sul nostro sito la gamma degli abrasivi 3M con tecnologia Cubitron II

 

 

Come scegliere corretamente la durezza delle Mole di affilatura e rettifica Norton per acciai e ghise

La regola generale nella scelta delle mole da affilatura e rettifica Norton è quella per cui, anche se può sembrare strano, per i materiali duri e/o trattati occorre utilizzare mole con abrasivi più teneri. Se infatti la mola ha grani duri gli acciai ad alta durezza tendono a levigare gli spigoli arrotondandoli perchè tendono a “rimanere attaccati” alla mola anche se usurati. Nelle mole tenere invece i granuli sono meno lagati tra di loro e una volta usurati si staccano e lasciano il posto a quelli nuovi e taglienti. Viceversa per i materiali teneri e/o meno trattati.

Per gli acciai in genere (HSS), materiali ferrosi, ghise e Bronzo Duro: in linea di principio è raccomandabile una mola costituita da Ossido di allumio.

Per i materiali costituiti da Carburi metallici (Widea), Ghisa, Ottone, e Bronzo tenero. Rame, Allumio e e le sue leghe, acciaio inox Austenitico e materiali non metallici è raccomandato l’uso di Mole in Carburo di silicio.

Per i materiali temprati è raccomadato l’uso di mole con granuli ceramici.

mole_abrasive_norton