Archivio dell'autore: utensileria

Idropulitrice Bosch Aquatak in giardino

Promo di Primavera: Idropulitrici AQT BOSCH

Stai cercando uno strumento efficace e veloce per rimuovere lo sporco e la muffa dalle fughe della terrazza o del porticato del giardino?

La grondaia di casa è ostruita dalle foglie e non sai come fare?

Non ti va di fare sempre la fila all’autolavaggio?

Le Idropulitrici AQT BOSCH sono la soluzione versatile ed economica alle tue diverse esigenze di pulito in casa e nel tempo libero. Senza fatica e in poco tempo riuscirai a pulire perfettamente superfici ostiche come i vialetti del giardino, i muri esterni dell’abitazione, la grondaia del tetto, ma anche l’auto, la moto, il camper, la bicicletta e perché no la piscina. Tutto pulito come nuovo senza sforzo.

Le AQT BOSCH sono una gamma completa di idropulitrici progettate per venire incontro alle diverse necessità e offrire tanti vantaggi a chi le usa:

  1. Pulizia al 100% grazie alla pompa che assicura la massima pressione
  2. Compattezza e poco ingombro, grazie al design accurato e funzionale pensato per riporle in poco spazio
  3. Pronte all’uso grazie agli accessori a portata di mano
  4. Risparmio d’acqua rispetto alla semplice gomma da giardino.

Approfitta della nostra PROMO di PRIMAVERA: idropulitrici AQT BOSCH selezionate per te e subito disponibili con il -35% di SCONTO. L’imperdibile offerta vale solo fino al 30 Giugno 2017.

Idropulitrice BOSCH AQT 42-13 Aquatak

idropulitrice Aquatak AQT4213

  • 1900 W di potenza
  • 10 diversi accessori in dotazione compresi nel prezzo
  • Portata max. 420 l/h
  • Ideale per pulizie impegnative.

VAI AL PRODOTTO

Idropulitrice BOSCH AQT 45-14 X Aquatak

idropulitrice Aquatak AQT4514X

  • 2100 W di potenza
  • 10 diversi accessori in dotazione compresi nel prezzo
  • Portata max. 450 l/h
  • Ottima per pulizie gravose.

VAI AL PRODOTTO

Idropulitrice BOSCH AQT 33-11 Easy Aquatak

idropulitrice Aquatak AQT3311

  • 1300 W di potenza
  • 5 diversi accessori in dotazione compresi nel prezzo
  • Portata max. 330 l/h
  • Easy nel prezzo e nelle funzionalità.

VAI AL PRODOTTO

Non perderti l’offerta vantaggiosa e i punti di forza di tutta la gamma AQT BOSCH:

  1. Bassi consumi
  2. Uso facile e veloce
  3. Kit di accessori inclusi nel prezzo
  4. Maniglia di trasporto
  5. Ideali per pulire auto e moto
  6. Potenti sullo sporco incrostato di scale esterne, vialetti e terrazze.

Cause di Eccessiva Usura delle Mole da rettifica su acciai con durezze elevate

Le operazioni di rettifica degli acciai possono risultare particolarmente gravose in termini di tempo o di consumo della mola se le caratteristiche degli abrasivi non sono idonee al materiale da lavorare. Occorre tenere presente 1 regola fondamentale che inciderà enormemente sulla resa della mola!

Prima di tutto dobbiamo precisare che la mola oltre che costituita di polveri abrasive con capacità di asportazione diverse in base ai materiali, oltre che con grane più o meno sottili è costituita da leganti che aiutano a tenere insieme i granelli. Questi ultimi sono molto importanti da tener presenti perchè determinano la “ravvivatura” del tagliente.

Mi spiego meglio: Quando la mola passa sopra il metallo l’abrasivo, immaginatelo come una pietra con tanti spigoli, abrade la superficie e per effetto dell’attrito si consuma arrotondando gli spigoli. Se abbiamo un legante particolarmente forte il granulo usurato tenderà a rimanere attaccato alla mola, quindi ai passaggi successivi andrà a lavorare uno spigolo già arrotondato con effetti sul taglio drasticamente ridotti.  L’effetto è quello che la mola si consuma poco ma il pezzo da lavorare arriva con difficoltà alla misura Desiderata. Un segnale visivo che potrete notare è quello che la mola risulterà più lucida, da qui sarà necessario la ravvivatura mediante il diamante per poter avanzare nella lavorazione.

La regola di base è quindi che più i materiali hanno durezze elevate e minore dovrà essere la forza del legante. La tendenza dovrà essere che il granello usurato dopo il passaggio sul pezzo, dovrà staccarsi per lasciare posto a quello successivo con “spigoli nuovi”.

La nostra gamma di Mole da rettifica Norton

 

 

Tubi per aspirazione di trucioli e polvere di legno

Nelle lavorazioni di falegnameria la gestione dei trucioli e delle polveri è molto importante. Quando si aspirano la problematica maggiore è quella di evitare gli accumuli all’interno del tubo. Le polveri infatti, a causa delle cariche elettrostatiche che si formano all’interno, tendono a farle aderire alle pareti fino ad ostruire il passaggio sopratutto in corrispondenza delle curve. Se poi i tubi sono colorati è difficile individuare il problema e di conseguenza aumenteremo il consumo energetico se l’impianto è controllato da un inverter o diminuiremo l’efficienza di aspirazione.

tubo_spiralato_poliuretano_PU

Tubi per aspirazione trucioli e polveri di legno

Per ovviare a questo le macchine moderne sono provviste di sistemi che eliminano le cariche elettrostatiche ma vanno utilizzati dei tubi con la spirale ramata. Questi infatti collegati alla macchina eliminano il problema. La parete inoltre è realizzata in poliuretano trasparente in modo che facilmente sia possibile individuare eventuali accumuli all’interno del tubo. Disponibili nei diametri da 50 a 500mm.

 

I tubi hanno un peso ridotto e sono quindi ideali per realizzare tubazioni sospese anche su macchinari in movimento. Il fissaggio è facilmente eseguibile con la fascette a collare in acciaio.

 

 

 

nuove-norme-tecniche_post-18

I Terremoti in Italia e le NTC (Norme Tecniche per le Costruzioni)

L’Italia è un territorio ad elevato rischio sismico, ed ha subito forti scosse nel tempo, che hanno provocato talvolta gravi danni e catastrofi. per questo è stata creata una Normativa specifica.

Avevamo già affrontato l’argomento parlando dell’importanza della scelta dei giusti ancoranti per la messa in sicurezza degli edifici dagli eventi sismici.

La prevenzione sismica avviene applicando la Normativa Sismica Nazionale, che stabilisce i criteri di costruzione degli edifici per poter prevenire e ridurre i danni a cose e persone in seguito ad un terremoto.

La nascita ed evoluzione delle normative è strettamente collegata agli eventi sismici avvenuti degli ultimi 50 anni.

Ma partiamo dalla base. Continua a leggere

I migliori occhiali antiappannamento 3M con trattamento ScotchGard GG501GAF

I nuovi occhiali a mascherina 3M GG501GAF sono l’occhiale che garantisce le migliori performance contro l’appannamento. Grazie allo speciale trattamento ScotchGard riduce l’angolo di contatto delle micro gocce rendendo la visione ottimale anche in ambienti umidi.

Il trattamento ha una lunga durata, è resistente ai graffi ed ha un comfort altissimo grazie alla leggerezza e alla pressione uniforme sul viso dell’ elastico. Occhiale fasciante a profilo stretto e con ampio campo visivo.

occhiali_antiappannamento_3m

Differenza della lente con e senza trattamento ScotchGard 3M

 

Tasselli per fissaggi meccanici certificati contro il sisma Fischer FAZ II

Ora più che mai è necessaria la scelta di ancoraggi per le costruzioni che rispettino le normative e sopratutto garantiscano una tenuta ottimale in caso di scosse sismiche. Il recente terremoto 2016 del centro Italia ci insegna che non si devono sottovalutare le tecniche ed i componenti utilizzati nelle costruzioni per ridurre i danni e salvare le vite umane.

I tasselli Fischer FAZ II possono essere un ottimo elemento per il fissaggio perchè certificati alla Categoria di prestazione sismica C1 e C2.

ancorante-espansione-faz-ii

Tasselli ancoranti Antisismica FAZ II Fischer

  • Il sistema ad espansione assicura un carico uniforme ad elevatisse prestazioni anche a distanze ridotte dai bordi e fra i tasselli.
  • Risponde alle certificazioni nazionali ed internazionali sulle costruzioni comprese quella americana per zone sismiche A/F.
  • Installazione veloce e precisa con doppia profondità di inserimento certificata che riduce i tempi di posa.
  • Ampia gamma di misure anche con versioni molto corte per supporto con spessore ridotto.
  • Ottimo per strutture in acciaio, legno, alluminio. Ancoraggio di Gru, macchinari, Robot carriponti, barriere antirumore, ascensori, linee vita ed in generale tutte le strutture importanti.
  • Disponibile in acciaio zincato, Acciaio inossidabile A4 ed acciaio ad alta resistenza alla corrosione.
  • Fornibili con diametri da M8 a M24 .

 

L’analisi del rischio sismico. Determinante la scelta dei migliori fissaggi Fischer

Il terremoto che ha recentemente colpito il centro Italia ha riportato alla luce i punti deboli di gran parte del patrimonio immobiliare italiano.
Purtroppo le drammatiche immagini di paesi rasi al suolo in questi giorni ci pongono di fronte ad un problema reale.
Le nuove normative sulla classificazione sismica del nostro territorio è relativamente recente (DM 14.01.2008) e stabilisce che tutto il territorio nazionale italiano, eccetto la Sardegna, risulta a rischio sismico.
Molti edifici costruiti prima della nuova classificazione presentano carenze costruttive rivelandosi poco sicuri in caso di terremoti. Oggi il progettista deve tenerne conto.

Se da una parte non possiamo nulla contro i disastri naturali, dall’altra possiamo limitare i danni il più possibile, intervenendo sulle strutture già esistenti e prendendo le giuste ed accurate decisioni in fase di costruzione di nuovi edifici.
E’ di fondamentale importanza affidarsi a mani esperte intervenendo in modo professionale, con l’utilizzo dei materiali più idonei e certificati.
L’utilizzo di resine ad iniezione potenti come l’epossidica EM Fischer, permette di ottenere ancoraggi altamente resistenti nelle applicazioni sismiche.

Resina per zone sismiche FISCHER EM 390S

Fischer Resina EM Sistema chimico a iniezione

La più potente resina epossidica sul mercato per installazioni in calcestruzzo fessurato, riprese di getto e applicazioni sismiche

  • Potente: la grande forza di adesione consente i carichi più alti sul mercato per calcestruzzo fessurato e non fessurato.
  • Ottimizzato: la profondità di ancoraggio variabile da 4xd fino a 20xd, il diametro consente di installare la barra alla corretta profondità in funzione del carico applicato assicurando un risparmio di tempo e di materiale.
  • Condizioni estreme: il sistema FIS EM è certificato per fori carotati e fori sommersi, questo assicura più flessibilità in cantiere.
  • Lavorabile: i tempi di indurimento permettono una lunga lavorabilità durante l’installazione.
  • Ancoraggio sismico: il sistema FIS EM è certificato secondo la normativa europea per categoria di prestazione sismica C1 e C2 secondo normativa americana per zone di progettazione sismica A/F.
  • Dinamico: il sistema è stato testato per carichi dinamici (cicli di fatica).
  • Nessun ritiro: la resina non ritira durante la reticolazione ed è quindi adatta per l’utilizzo in fori maggiorati.
  • Omologato da Rete Ferroviaria (RFI) per fissaggi di sostegno per la trazione elettrica.

Maschi Dormer EX01 6H una scelta ottimale per le lavorazioni dell’acciaio

Per una corretta maschiatura degli acciai occorre prima di tutto conoscere il tipo di materiale. Ora i maschi di ultima generazione sono spesso identificati con degli anelli colorati per una più facile distinzione e generalmente sono:

  • domer per la filettatura dell'acciaioGiallo per acciai teneri.
  • BLU per acciai legati ed in particolare inossidabili.
  • ROSSO per gli acciai duri e tanici.
  • BIANCO per le ghise.
  • VERDE per gli allumini.

Più tenace e con durezze elevate sono quegli acciai che richiedono maschi di qualità elevate oltre chiaramente al numero di maschiature da eseguire. I maschi DORMER EX01 6H sono un ottimo compromesso per la gran parte degli acciai.

Un’altra cosa importante è utilizzare maschi ad elica inclinata per i fori ciechi perché tale geometria consente di trascinare il truciolo generato indietro invece di spingerlo in avanti come fanno quelli ad elica diritta, causando l’accumulo del materiale sul fondo del filetto e la possibile rottura del maschio.

Anche il rivestimento del maschio gioca un ruolo importante perché consente una maggiore scorrevolezza durante la maschiatura ed una maggiore durata.

Le resine e le fiale ancoranti Fischer SB390S per costruzioni antisismiche.

Sempre più di grande attualità la costruzione di strutture secondo i principi antisismici in Italia. Ancora una volta il terremoto di Amatrice rende urgente la necessità di costruire tenendo presente che le scosse sismiche possono mettere in serio pericolo le strutture e le vite umane. Da qui si rende necessario considerare che tutti i fissaggi, soprattutto quelli strutturali, devono essere eseguiti con prodotti certificati per resistere a tali eventi. Spesso ancora ci sono richieste per fissaggi “economici” senza considerare approfonditamente  i carichi a cui devono essere sottoposti.

fischer-super-bond-SB-390S-ancorante-chimico

Resina ancorante Antisismica Fischer

Oggi la tecnologia utilizzata dai Fissaggi Fischer consente di avere dei sistemi economici ma con garanzie elevate! Lo sviluppo infatti delle resine Viniliche come la SB 390S garantisce Certificazione antisismica C1 e C2, classe di resistenza al fuoco EI 120 oltre ad avere le certificazioni ETAG 001 e EATG 001-5. Queste caratteristiche infatti fino a qualche anno fa erano prerogativa delle sole Resine Epossidiche Fischer con un costo molto più elevato.

Le resine Fischer FIS SB hanno una gamma versatile perchè sono fornibili sia in cartuccia che in fiala, ideali sia per calcestruzzo fessurato che non fessurato, garantendo così all’installatore la massima flessibilità.

 

ancorante-chimico-in-fiala-fischer-rsb

Fiale ancoranti antisismiche Fischer

 

Il sistema Superbond FSB inoltre consente l’utilizzo anche alte temperature (fino a +150 °C) cosa impensabile per alcune marche concorrenti. Per le basse temperature invece le fiale RSB Fischer possono essere utilizzate fino a -30 °C mentre la resina fino a -15 °C mantenendo tutti gli standard di certificazione e rapidi tempi di polimerizzazione riducendo i tempi di posa.

 

 

 

 

Nei cantieri che visitiamo spesso troviamo resine Poliestere o viniliche di bassa qualità che non hanno certificazioni sufficienti o che ne sono totalmente prive utilizzate in fissaggi che dovrebbero avere una resistenza antisismica. Il costo dei componenti certo gioca un ruolo importante ma non dove essere a scapito della sicurezza.

Cuscinetti SKF per le Soluzioni industriali

In tutti i settori industriali è di fondamentale importanza aumentare la durata dell’utilizzo dei macchinari e la loro sicurezza, ridurre le attività di manutenzione e lo spreco energetico, per garantire una migliore produttività.

i cuscinetti skf per la produttività

Il vasto assortimento di cuscinetti SKF sono in grado di soddisfare esigenze in svariati ambiti di produzione, dall’automazione al settore navale garantendo alta affidabilità, lunga durata operativa e funzionalità.

La scelta dei giusti componenti delle macchine rappresenta un passaggio fondamentale nell’ottimizzazione dei sistemi di produzione.

Continua a leggere