Archivio mensile:novembre 2015

Sostituire la saldatura con un collante. Come incollare in maniera strutturale lamiere verniciate a polvere

Un nostro cliente che realizza impianti di verniciatura a polvere industriali ci ha chiesto di verificare la possibilità di sostituire la saldatura dei particolari con un collante. Le problematiche da superare ed i risultati da ottenere erano i seguenti:

  1. Tenuta strutturale delle lamiere.
  2. Incollaggio di lamiere interamente verniciate a polvere ed evitare quindi la verniciatura a liquido delle grandi strutture.
  3. Incollaggio rapidi e con tempi ben definiti.
  4. Facilità di applicazione anche con dosatori manuali.
  5. Collante completamente esente di siliconi.
  6. Resistenza alle vibrazioni generate dai ventilatori all’interno della struttura.
  7. Costo del collante contenuto.

Per il cliente abbiamo redatto un ciclo di preparazione delle parti da incollare, definito il tipo di collante che è risultato il collante bicomponente Loxeal 48-21 in cartuccia da 400 ml, il mixer più idoneo ed istruito il personale per ottenere un incollaggio perfettamente idoneo alle esigenze richieste. LOXEAL è garanzia di incollaggi impeccabili e resistenti nel tempo.

Loxeal_4821

Collante usato per incollaggio di lamiere verniciate a polvere

Come applicare perfettamente il nastro antiscivolo 3M Safety Walk

Preparazione delle superfici

Prima di tutto è necessario che le superfici siano pulite, sgrassate ed asciutte verificando inoltre che la temperatura di applicazione sia non inferiore a 4°C altrimenti l’adesione potrebbe non risultare ottimale.
Per sgrassare le superfici si consiglia di utilizzare un solvente adeguato come il 3M Industrial Cleaner o equivalente se disponibile. Dopo la pulizia e lo sgrassaggio la superficie va adeguatamente risciacquata ed aciugata (almeno 1 ora o 2 ore se le superfici sono particolarmente porose).

Continua a leggere

L’utilizzo delle maschere protettive 3M e la barba. E’ sufficiente acquistare un buon dispositivo?

Questa domanda non è banale. La normativa vigente prevede che si debba utilizzare un dispositivo di protezione adeguato ma non basta, non a caso vengono identificati come DPI ossia Dispotivi di Protezione Individuali e su questa ultima parola però spesso non ci si sofferma abbastanza.

Continua a leggere