Come sigillare gli acquari e le caratteristiche del Silicone Dow Corning 881

Quando si deve effettuare la sigillatura dei vetri per realizzare una acquario è necessario utilizzare un prodotto che abbia delle elevate caretteristiche tecniche per non incorrere in danni a volte irreparabili.

Dalla nostra esperienza di tecnici/rivenditori ottenuta con molti produttori di acquari il prodotto che ci ha dato le maggiori garanzie è il silicone Dow Corning 881 Nerosilicone Dow Corning 881 Trasparente.

Nella realizzazione infatti la prima cosa che occorre garantire è la tenuta delle giunzioni per evitare trafilamenti. Infatti se si verifica occorre svuotare completamente l’acquario e ben capite cosa comporta…. soprattutto poi se di grandi dimensioni e ricco di piante, senza contare eventuali danni ai pavimenti e mobilia.

Altra cosa importante è che il silicone una volta polimerizzato non rilasci sostanze che possano essere dannose per i pesci e la fauna. Questa valutazione è possibile verifcando la scheda tecnica e di sicurezza del prodotto.

Per eseguire una perfetta sigillatura dell’acquario occorre verificare che il prodotto non sia scaduto, infatti nelle nostre confezioni è sempre indicata la data di scadenza. Occorre poi eseguire una perfetta pulizia delle zone da sigillare con detergenti che non rilascino residui, aciugare bene e stendere il sigillante realizzando un cordolo uniforne per tutta la giunzione. Questo darà uniformità alla resistenza elastica oltre ad un ottimo risultato estetico.

Per proteggere le parti da non sigillare ed ottenere una larghezza uniforme del cordolo potete aiutarvi con del nastro in carta da carrozziere. Posizionate due strisce equidistanti dal giunto, ed una volta completata la sigillatura, prima che sia iniziata la polimerizzazione, le rimuovete eliminando così il sigillante in eccesso.

La velocità di polimerizzazione del silicone è di circa 2,0 mm ogni 24 ore quindi occorrerà tenerne conto per valutare i tempi prima di eliminare gli strettoi. Non fatevi ingannare dalla parte esterna indurita, all’interno il prodotto potrebbe essere ancora fresco!

2 pensieri su “Come sigillare gli acquari e le caratteristiche del Silicone Dow Corning 881

  1. Modolese vito

    Sicuramente si vede che è di ottima fattura,ma ho trovato difficoltoso l’applicazione in quanto era di durezza,spingendo con la pistola a mano lo sforzo di compressione era davvero notevole,ho impiegato molto tempo per stenderlo e per questo mi chiedevo se si poteva ch’esso riscaldarlo così defluiva meglio,se c’è qualcuno che ha avuto la mia stessa difficoltà o qualcuno che mi dica che si possa riscaldare( o sul termo o in acqua calda) sperando che defluisca meglio nella compressione,grazie a chiunque mi possa dare una dritta più precisa.

    Replica
    1. utensileria Autore articolo

      La fluidità del silicone è chiaramente influenzata dalla temperatura ambientale. Per una estrusione migliore provi ad utilizzare pistole con forza di spinta elevata come Fischer Mod FIS009205 che trova nel nostro sito http://www.utensileriaonline.it.
      Se il prodotto è particolarmente freddo può immergere la cartuccia in acqua calda, non bollente, e migliorare l’estrusione.

      Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *