Protezione vie respiratorie con Sistemi 3M a Ventilazione Assistita

In alcune lavorazioni è possibile utilizzare anzichè maschere con filtri, perchè magari la concentrazione di agenti nocivi risulta essere elevata, sistemi che prevedano il prelievo dell’aria dall’esterno.

Alcune sostanze nocive possono rendere inefficaci l’utilizzo dei soli filtri e quindi non garantire una protezione adeguata per l’operatore. Una soluzione può essere dotare l’operatore di un sistema a respirazione assistita 3M S-200 con prelievo dell’aria dall’esterno tramite aria compressa.
Il sistema consente di immettere aria, opportunamente filtrata e depurata dal filtro 3M air-Care, respirabile dall’operatore.

3maircare

E’ però necessario effettuare all’inizio, e poi periodicamente, opportuni campionamenti dell’aria immessa in questi sistemi per valutare la qualità e la respirabilità dell’aria immessa.
Questi sistemi non sono idonei per luoghi particolarmente pericolosi come ad esempio le cisterne.
Ricordiamo che è sempre necessario fare una valutazione del rischio a cui gli operatori sono esposti da parte di personale competente ed addestrato. Spetta a loro la scelta del sistema di protezione individuale più idoneo ai rischi rilevati. I nostri suggerimenti infatti possono essere solo orientativi ma vanno sempre verificati in base alle effettive condizioni di lavoro.

3m s-200

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *