Archivio tag: Norton

Cause di Eccessiva Usura delle Mole da rettifica su acciai con durezze elevate

Le operazioni di rettifica degli acciai possono risultare particolarmente gravose in termini di tempo o di consumo della mola se le caratteristiche degli abrasivi non sono idonee al materiale da lavorare. Occorre tenere presente 1 regola fondamentale che inciderà enormemente sulla resa della mola!

Prima di tutto dobbiamo precisare che la mola oltre che costituita di polveri abrasive con capacità di asportazione diverse in base ai materiali, oltre che con grane più o meno sottili è costituita da leganti che aiutano a tenere insieme i granelli. Questi ultimi sono molto importanti da tener presenti perchè determinano la “ravvivatura” del tagliente.

Mi spiego meglio: Quando la mola passa sopra il metallo l’abrasivo, immaginatelo come una pietra con tanti spigoli, abrade la superficie e per effetto dell’attrito si consuma arrotondando gli spigoli. Se abbiamo un legante particolarmente forte il granulo usurato tenderà a rimanere attaccato alla mola, quindi ai passaggi successivi andrà a lavorare uno spigolo già arrotondato con effetti sul taglio drasticamente ridotti.  L’effetto è quello che la mola si consuma poco ma il pezzo da lavorare arriva con difficoltà alla misura Desiderata. Un segnale visivo che potrete notare è quello che la mola risulterà più lucida, da qui sarà necessario la ravvivatura mediante il diamante per poter avanzare nella lavorazione.

La regola di base è quindi che più i materiali hanno durezze elevate e minore dovrà essere la forza del legante. La tendenza dovrà essere che il granello usurato dopo il passaggio sul pezzo, dovrà staccarsi per lasciare posto a quello successivo con “spigoli nuovi”.

La nostra gamma di Mole da rettifica Norton